Bia osso 2020-10-16T18:00:10+01:00

BIA OSSO

Osteoporosi e menopausa

Possiamo considerare l’osteoporosi come il nemico invisibile della menopausa. Spesso pensiamo che le nostre ossa siano inerti, perché rigide, ma tuttavia le ossa sono costituite da tessuto vivo che si nutre, cresce, e si rinnova costantemente.

Con l’insorgere della menopausa si ha una riduzione della concentrazione degli ormoni femminili, e di conseguenza una riduzione della protezione che quest’ultimi esercitano sul tessuto osseo, incrementando il rischio di osteoporosi.
L’osteoporosi è una condizione silente che consiste nella progressiva diminuzione della massa scheletrica con conseguente aumento della fragilità e quindi del rischio di fratture.

Bia osso

Conoscere lo stato di salute delle nostre ossa è possibile attraverso la bioimpedenziometria che ci permette di misurare la composizione quali-quantitativa del tessuto osseo.
Questo metodo non invasivo, indolore e molto rapido ci fornisce informazioni su eventuali perdite di minerali dell’osso e sul probabile rischio di fratture.
Questo esame si presta molto bene sia come sistema preventivo per lo screening di primo livello, sia come efficace metodo di follow-up per il monitoraggio dell’osteoporosi.

Obiettivi

Monitorare lo stato di salute delle ossa

Sostenere la salute delle ossa

PRENOTA LA TUA ANALISI

WhatsApp chat